Luisa Iovane

Mi ha sempre motivato il confronto diretto e onesto con le ragazze migliori del momento...

Sono nata a Venezia, vicino al mare, ma ho sempre amato di più la montagna della spiaggia. A 14 anni l’arrampicata è diventata una parte fondamentale della mia vita, andavo con compagni sempre diversi, se non trovavo nessuno anche da sola, come sulla via Irma al Ciavazes, allora valutata 6°/A1. A 17 anni ho incontrato Heinz Mariacher, che da allora è diventato il mio esclusivo compagno di cordata e di vita.

Dopo alcune prime ripetizioni, come il Pilastro di Mezzo sul Sasso della Croce e la Via del Pesce in Marmolada, ho partecipato all’apertura di una ventina di vie: sulla Torre Trieste, sul Sass Pordoi, sul Sasso della Croce e una decina sulla nostra parete favorita, la sud della Marmolada, tra cui Tempi Moderni e Abrakadabra. Qualche esperienza sulle montagne del mondo, dalle pareti dello Yosemite a quelle dell’Hoggar e e del Pamir, ci ha confermato che è difficile trovare di meglio delle Dolomiti, dove ci siamo stabiliti definitivamente.

Con Heinz ho poi vissuto la nascita e l’evoluzione dell’arrampicata sportiva, nelle falesie di Arco e della Val San Nicolò. Abbiamo frequentato molto anche le pareti di Lumignano, situate molto favorevolmente vicine a Padova e all’Università dove studiavo geologia. 

Tra l'82 e l'84 la nostra attività ha compreso le salite in libera di vie dolomitiche estreme, intercalate ad arrampicate in Verdon, Buoux e Arco. Dall'84 ho dedicato tutto il mio tempo alla falesia. Forza delle dita, coordinazione e scioltezza mi avevano permesso di raggiungere il 7c e nell’86 avevo fatto i primi 8a.

Nell'85 ho partecipato alla prima gara di arrampicata in assoluto, Sport Roccia, a Bardonecchia, dove sono arrivata seconda, e ho continuato con le competizioni fino al 2006, quando sono arrivata ancora seconda al Campionato italiano. Finora sono l’unica italiana ad aver vinto una prova di Coppa del Mondo d’arrampicata. Mi ha sempre motivato il confronto diretto e onesto con le ragazze migliori del momento, e si giustificava il mio impegno in un allenamento metodico e costante. A dir la verità, anche adesso che non faccio più gare, continuo ad allenarmi, per divertirmi ancora sulle vie dure delle falesie di casa.

 

Highlights
National competitions
  • Eight times Italian Champion, nine times second. 
  • Four victories of the Coppa Italia, with 46 first places and 42 placements on the podium.
International competitions
  • 129 events (World Cups, European and World Campionships, Master (16 Rock Master of Arco)
  • Results - 3 gold medals, 25 placements on the podium, 47 times among the first six, 84 times among the first ten, 100 times among the first 15.
  • 1985 - 2° Bardonecchia.
  • 1987 - 2° in the first Arco Rock Master 
  • 1888 - 5° Master Paris-Bercy, 3° Bardonecchia, 2° Nimes, 4°Rock Master.
  • 1989 - 2° in the general ranking of the World Cup 1989, 2° Grenoble, 2° Marseille, 3° WC La Riba (Spa), 3° WC Bardonecchia, 5° WC Snowbird (USA), 7° Arco Rock Master, 4° WC Bulgaria, 2° Nürnberg, 1° WC Yalta, 2° WC Lione, 1° International Master Master Köln.
  • 1990 - 3° Briançon, 5° WC Vienna, 1° International Open of Aussois, 4° WC La Riba, 2° Open Serre Chevalier, 2° WC Madonna di Campiglio, 7° WC Berkeley, 3° Arco Rock Master, 5° WC Lione, 5° WC Barcellona, 5° in the general ranking of the World Cup 1990. 
  • 1991 - 6° WC Vienna, 5° WC La Riba, 5° Master of Maurienne, 3° WC Clusone, 4° Arco Rock Master , 8° WC Innsbruck, 9° World Championship Francfurt , 8° WC Tokio, 6° WC Nürnberg, 3° Master in Lausanne, 7° WC Birmingham, 5° in the general ranking of the World Cup 1991.
  • 1992 - 6° Master di Chambery , 5° WC Zürich, 2° Master di Kranj, 3° Open di Serre Chevalier, 2° Master d'Aussois, 7°  Arco Rock Master, 6° WC Nürnberg, 8° WC Sankt Pölten, 7° WC Laval, 6° in the general ranking of the World Cup 1992.
  • 1993 - 8° WC Frankfurt, 7° World Championship Innsbruck, 7° WC Zurigo, 3° Adventure Olympic Games in the Pirenees, 8° Master in Irland, 8° Arco Rock Master, 8° WC Laval and 8° in the general ranking of the World Cup 1993.
  • 1994 - 8° WC Villach (Austria), 2° Open Serre Chevalier, 6° Open Boulder Argentiere, 7° Arco Rock Master.
  • 1995 - 8° WC Frankfurt, 8° Arco Rock Master.
  • 1996 - 8° Open Serre Chevalier, 8° Arco Rock Master, 9° WC Graz.
  • 1997 - 8° World Championship Paris, 9° Open Serre Chevalier, 9° WC Kranj. 
  • 1998 - 9° European Championship Nürnberg, 7° Serre Chevalier, 5° WC Courmajeur, 8° Arco Rock Master, 10° WC Milano, 5° in the general ranking of the World Cup 1998.
  • 1999 - 10° WC Besançon, 6° Arco Rock Master, 9° WC Kranj.
  • 2000 - 9° Arco Rock Master, 10° European Championship Munich.
  • 2001 - 10° Arco Rock Master, 19° WC Lecco
  • 2002 - 9° WC Bolzano, 12° Arco Rock Master, 20° WC Imst
  • 2003 - 17° WC Rovereto, 18° WC Lecco, 20° WC Imst
  • 2004 - 14° WC Imst, 18° European Championship Lecco, 21° WC Aprica
Social
Video
Luisa su Strada Privata
Strada Privata 8a San Nicolò
Staying alive
Staying alive San Nicolò
Via col vento San Nicolò
Via col vento San Nicolò
TOP