Nina Caprez

La mia gioia e la mia motivazione per l’arrampicata e tutto il resto, sembrano appassionare le persone che incontro.

Quando avevo 13 anni, ho fatto le mie prime esperienze alpinistiche. Ne sono rimasta totalmente dipendente, stare in mezzo alla natura mi ha conquistato, ed ho così continuato con tutte le attività che ruotavano attorno al mondo dell’arrampicata. La vita mi ha portato ovunque, dalle montagne di 4000 metri fino alle gare di arrampicata, dal bouldering all’arrampicata sportiva, e alla fine alle difficili vie di più tiri. Queste ultime sono state per me il banco di prova più bello, e la motivazione mi ha permesso di ripetere alcune delle vie più difficili del mondo. 

Devo ammettere che la quotidianità e uno stile di vita programmato mi renderebbero infelice. Girare il mondo, mi ha fatto conoscere delle persone meravigliose e visitare luoghi splendidi. La mia gioia e la mia motivazione per l’arrampicata e tutto il resto, sembra appassionare le persone che incontro. Le cose migliori che accadono nella vita, sono così perché sono condivise con gli altri.


Highlights

Prime salite femminili:

  • Silbergeier, 200m 8b+, Switzerland
  • Carnet d'adresse, 240m 8b+, France
  • La Ramirole, 150m, 8b, France
  • Délicatessen, 150m 8b, Korsika
  • Ali Baba, 240m 8a+, France

Salite rotpunkt:

  • Hotel Supramonte, 340m, 8b, Sardinia
  • Mind Control, 8c+, Spain
  • Little King, 8c, France
  • Fish eye, 8c, Spain
Social
Video
Nina su Orbayu
TOP