Simon Anthamatten

«Se decidessi di puntare ancora di più sulla mia immagine, sul marketing potrei già vivere delle mie spedizioni, ma non è ciò che voglio. Sono nato e vivo ancora oggi a Zermatt e mi sento soprattutto una guida alpina. Ho un profondo legame con questa professione che esercito regolarmente». Questo è Simon Anthamatten.

Ecco, a uno così si può ben credere quando dice che «gli sponsor sono fondamentali, ma è anche importante riuscire a mantenere una certa indipendenza. Quando sei in parete devi prendere delle decisioni dalle quali dipende la tua sicurezza, devi essere obiettivo senza subire pressioni, ad esempio dagli sponsor. Nel mio caso non ho nessun problema in questo senso perché ho un rapporto eccellente con i miei sponsor. Voglio rimanere indipendente ed è per questo che sono diventato una guida alpina. Quando ho voglia di lavorare, lavoro, quando voglio riposarmi lo faccio... è importante».


Nato a Zermatt nel 1983, Simon Anthmatten ha salito più volte la Parete Nord dell’Eiger, e ha anche stabilito lì, come pure sulla Hörnligrat del Cervino, due record di velocità in cordata. È maestro di sci e guida alpina. Simon, modesto, chiaro e diretto, impersona la nuova generazione dell’alpinismo: velocità, leggerezza, difficoltà. È già considerato uno dei migliori alpinisti polivalenti al mondo, sia su roccia sia su ghiaccio. Nell’inverno 2007/2008 il giovane svizzero ha vinto la Coppa del Mondo Lead di arrampicata su ghiaccio. Con Ueli Steck, nel tardo autunno 2007, Simon ha ripetuto alcune vie estreme di ghiaccio e misto in Canada e nell’aprile 2008 ha fatto la prima salita della parete Nord del Tengkampoche nel massiccio dell’Everest.

Sempre con Steck, nel maggio 2008, aveva attaccato un nuovo itinerario sulla parete sud dell’Annapurna, ma le cattive condizioni della parete li avevano costretti a interrompere la salita e ripartire subito per un’azione di soccorso di un’altra cordata in difficoltà.

Recentemente Simon ha salito la parete sud-ovest del Khunyang Chhish (7400 m), una delle imprese più importanti del 2013 in alta quota.


Social
TOP