Simone Barberi

"cerco al meglio che posso di essere uno sciatore degno delle discese a cui aspiro"

Mi piace pensare di essere un avventuriero che viaggia alla scoperta di luoghi inesplorati, di luoghi talvolta impervi, per vivere la forza della natura, per sentirsi vivo donando al freddo, alla neve, al vento, alla montagna la propria anima e le proprie emozioni.

Mi piace il sapore della fatica che serve per guadagnare fantastiche discese, percorse la prima volta da sciatori al cui cospetto sono niente, mi piace inchinarmi di fronte a questi grandi e rendergli merito tentando di disegnare queste discese, sciando al meglio possibile in loro onore.

Adoro in primavera tentare una discesa, programmarla, pensarla la sera prima di prendere sonno e confessare a chi ti sta vicino i propri timori...un lungo viaggio interiore,fino a che non si realizza il sogno, quando parti con i tuoi amici veri ,a piedi ,con gli sci in spalla carico come un mulo e arrivi al bivacco e si scherza e la fatica del mattino presto quando si parte al buio e il timore durante la salita mentre mordi con le piccozze e i ramponi...e infine tutto tace...il turbinio interiore si placa quando ho gli sci ai piedi e sei un tutt'uno con quello che ti circonda. Un dono meraviglioso.

Non sono un professionista della montagna nè dello sci, amo la montagna e amo lo sci e cerco al meglio che posso di essere uno sciatore degno delle discese a cui aspiro. 


Social
Video
Zero Stress
TOP