Jovica Spajic

Who dares - can. Who does not know what fear is - goes forward.

Sono nato il 15 gennaio 1987 in un piccolo villaggio vicino a Priboj, in Serbia. Un luogo naturale, vicino ai monti e ai fiumi, che mi ha formato fin da ragazzino anche dal punto di vista personale e spirituale. Fino al 2008 ho lavorato da poliziotto e sono entrato nella Saj, l’unità speciale contro il terrorismo. Esperto anche di arti marziali, ho fatto anche judo e il giapponese jiu-jitsu. Dal 2012 faccio parte della nazionale di ultra maratoneti della Serbia. Adoro la montagna in tutte le sue forme, passo dall’alpinismo all’arrampicata libera, ma mi esercito anche strategie di sopravvivenza per allenare il mio corpo a sopportare dolore e fatica tanto che nel 2015 ho pubblicato un libro dal titolo emblematico “combatti te stesso” nel quale scrivo di preparazione fisica e mentale. La mia filosofia è semplice: arrendersi non è una opzione, indipendentemente da quale sia la sfida serve portarla a termine. Ma con rispetto dell’avversario, se un concorrente sta male, io mi fermo anche in gara: è questa una delle basi del gruppo che ho fondato, gli “Ultra runner Serbia” che oggi hanno oltre duemila aderenti. Ma mi impegno anche per cercare fondi contro sindrome di Angelman, malattia genetica dovuta a un difetto nella duplicazione cromosomica da imprinting genetico, e quando posso dono i ricordi delle mie gare per raccogliere soldi da dare in beneficenza.


Highlights

2012
17° assoluto e 5° in categoria alla ’’Sahara race’’, 250 km. Unico rappresentante dei Balcani.

2014
Batte il record nazionale della Serbia all'Ultramarathon di 24 ore a Palic con 222.221 km.
Partecipa a “Tor des Geants” Ultramarathon, 333 km
2° assoluto e 1° in categoria col record nazionale di 682.3km all' “Icarus Florida Ultra Fest“
Tra i top 10 e 1° in categoria “Milano – San Remo“ Ultramarathon

2015
8° assoluto e 2° in categoria “Badwater”, extreme Ultramarathon in Death Valley (USA)
Rappresentante della Serbia "24hour World Championship", Torino

2016
Vincitore della “La Ultra – The High“ in Himalaya battendo il record storico

2017
“Yukon Artic Ultra”, Circolo Polare Artico, 700km a -50°C
2° assoluto a “Sahara race” nel Deserto Nimibia
4° assoluto "TAHOE Lake” in California, 340km
Vincitore con record storico assoluto alla "Jungle Marathon"

 

Social
TOP