Si riaccendono le luci sulla Coppa del Mondo di Scialpinismo

Sulle nevi francesi di Aussois si alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo di scialpinismo. Dopo i Campionati Italiani di Ponte di Legno gli azzurri sono pronti per la prima tappa di Coppa.
I ragazzi della squadra nazionale di scialpinismo, dopo le tre gare, Sprint, Staffetta e Vertical, che a Ponte di Legno hanno assegnato i titoli tricolori di scialpinismo, stanno sciolinando pelli e sci in vista della prima tappa di Coppa del Mondo che in Francia, precisamente ad Aussois, aprirà la stagione agonistica internazionale del 2020.
Sulle divise degli azzurri ci sarà anche SCARPA, che è tornata a essere sponsor della Nazionale di Scialpinismo confermando la collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali per i prossimi 2 anni (stagione 2019-20 e 2020-21).

Tra gli atleti di SCARPA, che vestiranno la maglia azzurra della Nazionale di Scialpinismo, ci sono Robert Antonioli, Davide Magnini, Matteo Eydallin e Federico Nicolini.

In Francia, dove purtroppo le previsioni non annunciano bel tempo, si disputeranno una prova Individuale e una prova Sprint. L’Individual Race si correrà venerdì mattina, mentre la spettacolare Sprint Race partirà sabato mattina.
Dopo la pausa natalizia il programma della Coppa del Mondo si fermerà per lasciare spazio, dal 9 al 14 gennaio, ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna 2020. A Villars-sur-Ollon, dove a marzo si sono svolti i Mondiali di scialpinismo, gareggeranno solo le categorie Cadetti, in palio le medaglie per l’Individual Race, Sprint Race e Staffetta. La prova a staffetta sarà mista, con due ragazzi e una ragazza.

La Coppa del Mondo riprenderà il 25 e il 26 gennaio quando il circo bianco dello scialpinismo volerà in Andorra per il secondo appuntamento stagionale. Sulle nevi di Arinsal si correrà la prova individuale e la Vertical Race.
Messa in archivio la tappa andorrana, gli azzurri avranno giusto il tempo di riprendere le energie in vista delle gare in Germania. A Berchtesgaden, l’8 e il 9 febbraio si disputeranno l’Individual Race e la Sprint Race.
La quarta e penultima tappa di Coppa del Mondo si correrà sulle freddissime nevi cinesi di Wanlong. A Nord di Pechino (circa 350km) saranno in programma una Individual Race e una Vertical Race. Dopo la trasferta nel Sol Levante gli atleti avranno una lunga pausa dalle gare di Coppa del Mondo per dedicare le loro energie alle prove de La Grande Course.
A Madonna di Campiglio dal 2 al 4 aprile si assegneranno le coppe di cristallo, all’ombra delle Dolomiti di Brenta partiranno la spettacolare Sprint Race sulla mitica pista 3Tre, la Vertical Race e l’Individual.
​​​​​​​




Questi saranno gli azzurri presenti ad Aussois

Senior Maschile

Robert Antonioli, William Boffelli, Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Damiano Lenzi, Nadir Maguet, Federico Nicolini, Alex Oberbacher          
               
Senior Femminile
Alba De Silvestro, Ilaria Veronese
                    
Espoir Maschile (Under 23)
Nicolò Canclini, Davide Magnini, Andrea Prandi, Giovanni Rossi           
                        
Espoir Femminile (Under 23)
Giorgia Felicetti, Mara Martini, Giulia Murada   
                              
Junior Maschile

Mirko Sanelli, Matteo Sostizzo, Luca Tomasoni   
                             
Junior Femminile
Samantha Bertolina, Katia Mascherona, Lisa Moreschini  
 
Allenatori
Stefano Bendetti, Davide Canclini, Manfred Reichegger, Denis Trento              
    
Fisioterapista

Lisa Cosi