Silvia Rampazzo

"E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene." (Shakespeare)

Sono nata il 19 gennaio del 1980 a Mestre, in provincia di Venezia. Non sono un’atleta professionista ma mi piace far fatica, correre ed allenarmi…e anche la birra. Sono ingegnere ambientale e mi occupa di sistemi di gestione salute-sicurezza-ambiente del settore Oil&Gas. Mia mamma è insegnante di lettere in pensione e mio papà bancario. Nella mia famiglia la competizione non è mia stata presente, lo sport (o meglio il movimento, possibilmente all’aperto) è sempre stato solo il complemento per una “mens sana in corpore sano”.
Sono una irrequieta e muovermi e stancarmi mi restituisce pace.
La passione per la corsa è nata per caso ed abbastanza gradualmente. Ho iniziato a correre solo per cercare di liberare la mente e “seminare” la negatività di certi momenti. Poi è stato un crescendo.
Non sono mai stata un’agonista, non ho mai fatto atletica. Non è mai stato il mio sogno o il mio obiettivo fare gare o eccellere nello sport. E lo sport ha fatto parte della mia vita in modo solo marginale e discontinuo, tranne ovviamente negli ultimi anni. Mai avrei pensato di impegnarmi in questo ambito nè tantomeno di ottenere le soddisfazioni che ho avuto.
Ho sempre amato molto la montagna, anzi forse in generale la natura e pur essendo apparentemente estroversa e socievole ricerco sempre più spesso ampi momenti di solitudine nella natura.
Le mie distanze preferite vanno tra i 25 ed i 45 km perché lì mi diverto. Nelle gare troppo corte non bilancio con il tempo di gara il tempo di “ansia da pre-gara” ed il “terzo tempo”; in quelle distanze invece assaporo i chilometri, guardo il paesaggio, penso, ascolto il mio fisico, mi sfogo; dopo 3-4 ore di fatica comincio a sognare solo un panino ed una birra!
Preferisco le corse che mi portano in viaggio, le “traversate”, possibilmente con percorsi vari che spaziano tra montagne e passaggi nei borghi. Adoro i tracciati equilibrati in termini di salita e discesa, tecnici ma non troppo. Amo correre con il bel tempo, mentre soffro il freddo, correre sotto la pioggia o in condizioni avverse perché mi mettono in difficoltà mentalmente togliendomi il divertimento.
Normalmente mi alleno alla sera, quando riento a casa dal lavoro. Non seguo programmi o tabelle, per 4-5 giorni a settimana corro circa un’ora in pianura, quasi esclusivamente al ritmo del fondo lento e quando riesco inserisco una sessione di variazioni. Cerco di fare un giorno a settimana di riposo completo e almeno un giorno, nel fine settimana, con allenamento in montagna dalle 2 alle 4 ore circa (o gara in montagna).
La gara migliore che ho fatto è sicuramente il Giir di Mont 2017 (WMR Championship), gara "controllata" e gestita, con arrivo in Corso Roma, in una sorta di abbandono totale, tra la folla e la voce di Silvano Gadin che annuncia l’arrivo del “folletto veneto”. Mentre la peggiore è la Zegama del 2016: partenza con la febbre e ritiro quasi in ipotermia tra raffiche di vento e vere e proprie secchiate d’acqua.


Highlights


In breve
Campionessa italiana ultraskymarathon 2014
Vincitrice del circuito "Skyrunning Italian series" 2015
Campionessa italiana Skyrunning (FISKY) 2016
Campionessa italiana Skymarathon (FISKY) 2016
Campionessa italiana IUTA "6 ore trail" 2016
Nel 2017 secondo posto a Zegama Aizkorri Marathon, terzo posto individuale al mondiale di Trail (Trail World Championship 2017 a Badia Prataglia) e primo posto individuale al Mondiale di corsa in montagna lunghe distanze (World Mountainrunning Championship 2017 a Premana).
Nel 2018 primo posto alla Transgrancanaria Marathon, al Pacific Trail in Colombia...

Dettaglio 2018
Ecomaratona Clivus - Montefortiana 1°
Transgrancanaria Marathon 1°
Soldamare Trail 1°
Pacifik Trail (Colombia) 1°
Traversata dei colli Euganei 1°
Venice night trail 1°
Padova Half Marathon 4°
Due Rocche Trail 21K 1°
Vesuvio Skymarathon 1°
Zegama Aizkorri Skymarathon 9°

Dettaglio 2017:
Ecomaratona Clivus - Montefortiana 1°
Tremendo Trail 1°
Beach Trail Positano 1°
Trail del Patriarca 1°
Traversata dei Colli Euganei 1°
Val Bregaglia Trail 1°
Trail delle Longane 1°
Zegama Aizkorri Skymarathon 2°
Trail World Championship (Badia Prataglia) 3°
Mozzafiato Skyrace 1°
Dolomites Skyrace 4°
World Mountain Running Championship long - Giir di Mont 1°
Sierre-Zinal 5°
Skyrace Dolomiti friulane 1°
Delicious Trail Dolomiti 1°
EuroMarathon 1°
CMP Trail 1°
Ibiza Trail Marathon 1°
K42 Salomon Villa La Angostura (ARGENTINA-Campeonato sudamericano Trail) 1°


2016
Ecomaratona Clivus – Montefortiana 1°
Ronda Ghibellina 1°
SciaccheTrail 1°
Trail del Patriarca 1°
Trail dei Brac 1°
Due Rocche 21 km 1°
Trail Soave-Bolca (Ultra) 1°
Alpago Ecomarathon 1°
Carnia Skyrace 1°
Maratona del cielo 2°
Buff Epic trail 42K (Skyrunning World Champs) 9°
Mozzafiato Skyrace 2°
Sierre-Zinal 12°
Skyrace dolomiti friulane 2°
Delicious Trail 1°
Tartufo Trail 28K 1°
6 Ore Villa di Maser 1°
Trail del Gevero 1°

Social
TOP